Piemonte
  1. ANSA.it
  2. Piemonte
  3. Arte: Flashback indaga il mondo ai margini e dimenticato

Arte: Flashback indaga il mondo ai margini e dimenticato

Nella Caserma di via Asti, teatro di torture durante la guerra

(ANSA) - TORINO, 03 NOV - Dove durante la guerra vennero reclusi e torturati in modo atroce soldati e partigiani, a Torino nella caserma Lamarmora di via Asti, da domani il pubblico può godere di Flashback, una delle più originali fiere d'arte italiana.
    Uno spazio enorme di proprietà del demanio, che potrebbe anche diventare sede fissa della fiera, giunta alla sua 9/a edizione. Quest'anno le due coraggiose direttrici, Ginevra Pucci e Stefania Poddighe, hanno scelto il titolo 'Zona franca', per rappresentare una zona che vuole superare i confini, quelli del tempo, facendo dialogare un passato che mai potrà essere scordato e il presente, e del pensiero artistico, per sua natura senza barriere.
    L'allestimento, curato dai due architetti de Laugier e Isola, mette in dialogo la struttura con il suo contenuto. In un tripudio di rosso, il colore caldo e appariscente dei tappeti lungo tutta l'esposizione, come fosse un teatro, e di celeste, il colore del cielo, della poesia, della mente, Flashback immerge il visitatore in duemila anni di arte. Con l'unico denominatore comune della ricerca umana di significati, anche scandagliando ciò che è dimenticato e ai margini.
    All'entrata un gigantesco Artgate impone di scegliere di andare a destra o sinistra, percorso A o B sui quali si distribuiscono le opere di 35 gallerie anche di grande valore, sia economico sia storico, come una tela di Carlo Levi del 1954, una statua in cera di Medardo Rosso, lavori di Sironi, Burri, Severini, Paladino e tanti altri. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie