Sanità: nuovo centro cottura Saluzzo e Savigliano

Produrrà 2mila pasti al giorno,oltre 700mila euro l'investimento

(ANSA) - SALUZZO (CUNEO), 13 MAG - L'assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, assieme al consigliere regionale Paolo Demarchi e al direttore generale dell'Asl Cn1 Salvatore Brugaletta, ha inaugurato stamattina il nuovo centro cottura dell'ospedale di Saluzzo-Savigliano.
    Il nuovo servizio, gestito da Amos, produrrà all'inizio 370 mila pasti annui destinati alle strutture ospedaliere di Saluzzo, Savigliano e alle Rsa di Racconigi. A regime avrà una capacità produttiva di 2.000 pasti giornalieri. Sono 24 gli operatori impiegati all'interno della struttura, ubicata al piano seminterrato dell'ospedale di Saluzzo. I costi sostenuti per la realizzazione del progetto sono stati di 736 mila euro.
    "Quando si fa squadra i risultati sono sempre positivi - commenta Icardi -. Ancora una volta nel territorio dell'Asl Cn1, la sinergia tra le strutture ospedaliere di Savigliano, Saluzzo e Fossano ha permesso di raggiungere un risultato importante".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie