Piemonte

Restituiti quadri Via Crucis del Settecento rubati nel 2017

Recuperati da carabinieri, sono tornati al santuario Frassineto

(ANSA) - VERCELLI, 08 MAG - I carabinieri della stazione di Varallo (Vercelli) hanno restituito 11 quadri lignei, risalenti al 1700, che erano stati rubati nell'agosto 2017 dal santuario di Frassineto, località del Comune di Civiasco, in Valsesia. Si tratta di opere che ritraggono le stazioni della Via Crucis, il cui furto era stato denunciato dal parroco al comando carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma. Grazie alla schedatura già esistente delle opere d'arte, i militari specializzati nei furti di antiquariato avevano avviato le indagini, riuscendo a ritrovare i quadri lignei nell'ottobre scorso in un banchetto della manifestazione "Mercante in fiera" di Parma: si tratta di un evento a cui partecipano antiquari di tutto il mondo, e uno di loro esponeva le opere rubate nella chiesetta di Frassineto. Dopo un confronto con le schede tecniche degli originali, i carabinieri della Tutela Patrimonio Culturale hanno sequestrato il materiale al venditore, denunciandolo per ricettazione di opere d'arte. Il 7 maggio le 11 stazioni della Via Crucis sono state restituite nelle mani di don Roberto Collarini, che ha ringraziato i carabinieri a nome di tutta la comunità di Civiasco. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie