Covid: insulti social polizia che blocca festa, denunciata

Ventenne accusata anche di diffamazione e oltraggio

(ANSA) - TORINO, 08 APR - Sorpresa con altri ragazzi in un alloggio nel centro di Torino, mentre partecipava ad una festa nonostante le norme anti Covid le proibisca, ha filmato l'intervento della polizia, pubblicando le immagini sul suo profilo Instagram. Una ventenne è stata denunciata dalla polizia per trattamento illecito dei dati, diffamazione a mezzo stampa e oltraggio. "Che infami", ha scritto la ventenne commentando la notizia della festa interrotta di un sito internet di informazione locale.
    A chiamare io 112, preoccupati per gli schiamazzi e la musica ad alto volume, erano stati i vicini di casa. L'alloggio, in via Mazzini, era stato affittato da cinque ragazzi che, oltre ad essere stati sanzionati per aver violato le norme anti Covid, sono stati denunciati per disturbo alla quiete pubblica.
    Denunciato anche il locatore dell'appartamento, per non avere ottemperato l'obbligo di comunicazione dell'elenco degli ospiti.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie