Auto: Anfia, accordo con Mediocredito per accesso al credito

Interessate oltre 350 imprese, a partire da quelle del Sud

(ANSA) - TORINO, 20 GEN - Facilitare l'accesso al credito e favorire l'utilizzo di strumenti di finanza innovativa per oltre 350 imprese del settore auto, a partire da quelle del Sud Italia. E' l'obiettivo dell'accordo tra l'Anfia e il Mediocredito Centrale.
    Mediocredito Centrale esaminerà le richieste di finanziamento presentate dalle imprese associate all'Anfia, fermo restando che la valutazione del merito creditizio rimarrà di esclusiva competenza della Banca. Valuterà inoltre per le iniziative nel Mezzogiorno, la presenza delle condizioni per l'utilizzo di fondi Bei e, per tutto il territorio nazionale, il ricorso alle garanzie del Fondo di garanzia per le pmi e della Sace. Le imprese associate all'Anfia potranno inoltrare direttamente sul portale web di Mediocredito le domande di finanziamento per importi compresi tra 30mila e 500mila euro.
    "Questa partnership - sottolinea l'ad di Mcc, Bernardo Mattarella - consente da una parte di rafforzare la competitività e la crescita delle imprese del settore automotive, dall'altra di sostenere il tessuto economico del Paese, accompagnando le aziende, a partire dalle piccole e medie imprese del Mezzogiorno, nel loro percorso di sviluppo". "Questo accordo - aggiunge il presidente dell'Anfia, Paolo Scudieri - contribuisce alla semplificazione dei processi attraverso i quali le imprese automotive, in particolare quelle medio-piccole, possono avviare gli investimenti indispensabili nell'attuale momento di transizione, nonché costruirsi una solidità finanziaria tale da garantirne la competitività nel medio-lungo termine". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie