Torino: gaffe Salizzoni, insulta Chiamparino poi si scusa

Durante Commissione non si è accorto di avere microfono aperto

(ANSA) - TORINO, 12 GEN - Incidente diplomatico questa mattina durante la seduta online della Commissione Sanità del Consiglio regionale del Piemonte. A causarlo il dibattito nel centrosinistra sulla scelta del candidato sindaco di Torino.
    Mauro Salizzoni, vicepresidente del Consiglio regionale e aspirante candidato, si è lasciato andare ad un commento colorito nei confronti di Sergio Chiamparino, sostenitore della candidatura dell'attuale capogruppo Pd in Consiglio comunale Stefano Lo Russo, senza accorgersi che aveva il microfono aperto.
    A riferirlo sono alcuni consiglieri regionali che stavano partecipando ai lavori della Commissione. "Chiamparino è uno str...", la frase scappata a Salizzoni, che resosi conto della gaffe ha ripreso il suo consueto aplomb e, da signore qual è, ha subito preso la parola per chiedere scusa. "Non ce n'era bisogno", è stata la replica di Chiamparino, che con Salizzoni vanta una amicizia ultra decennale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie