Furti alle casse continue, presa la banda dell'esplosivo

Due pregiudicati arrestati per colpi tra Piemonte e Lombardia

(ANSA) - ALESSANDRIA, 22 GIU - Forzavano la cassa continua presa di mira per attivare il sistema anti-esplosione installato all'interno e avere così campo libero per farla saltare in aria e fuggire col bottino, diverse migliaia di euro. Due cittadini romeni, di 36 e 40 anni, sono stati arrestati dai carabinieri del Comando provinciale di Alessandria. Sono tre i furti aggravati e due i tentati, tra Piemonte e Lombardia, di cui la banda è accusata.
    Partite lo scorso 28 ottobre, quando è stata fatta saltare la cassa continua di un supermercato di Castelnuovo Scrivia (Alessandria) con 8.800 euro presenti all'interno, le indagini hanno permesso di identificare i due pregiudicati, numerosi precedenti alle spalle, arrestati questa mattina all'uscita dalle rispettive abitazioni in provincia di Pavia.
    I due sono accusati di aver fatto saltare, il 30 ottobre, anche la cassa continua del centro commerciale Pittarosso di Pantigliate (Milano), vuota al momento del furto. Fallito anche il tentato furto del 25 novembre al Gran Bar di Pavia e quello del primo dicembre a un supermercato di Cilavegna (Pavia), dove i due arrestati furono costretti a fuggire per la presenza di una pattuglia dei carabinieri. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie