Riaperti 'ecocentri', code a punti raccolta Amiat

Obbligatorio uso mascherine e guanti e distanza minima 2 metri

(ANSA) - TORINO, 25 MAG - Code questa mattina a Torino agli 'ecocentri'' per la raccolta dei rifiuti già riaperte da Amiat giovedì scorso dopo lo stop imposto dalle misure del lockdown.
    Sono molti i torinesi che si sono messi in fila in portando rifiuti di varia natura che non hanno potuto smaltire nel lungo periodo di blocco:,elettrici ed elettronici, vernici, legni, metalli, pile esauste, vecchi pneumatici, materiali edili.
    "Per garantire la sicurezza di operatori e cittadini ed evitare assembramenti" Amiat ricorda che rimangono valide le regole di sicurezza già in vigore: viene "fatto entrare solo un numero limitato di veicoli alla volta sulla base della grandezza dei diversi centri di raccolta Amiat" ed è"assolutamente vietato l'accesso a chiunque abbia febbre o altri sintomi influenzali".
    Per accedere ai centri di raccolta Amiat e per tutto il periodo di permanenza negli stessi rimane "sempre obbligatorio l'utilizzo della mascherina e dei guanti, nonché il mantenimento di una distanza di sicurezza di almeno due metri dalle altre persone, rispettando tutte le disposizioni delle autorità e dell'Amiat. Gli utenti in attesa davanti ai centri di raccolta dovranno aspettare all'esterno del centro il proprio turno senza scendere dal mezzo. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie