Fondazione Mighetto, per aiutare giovani

Presentata a Torino, offre tre borse di studio ogni anno

(ANSA) - TORINO, 6 FEB - Quando il loro unico figlio, Federico, è morto sotto una valanga, nel marzo 2017, sono "caduti fuori dal tempo", una dimensione che "non conosce né aspettative né futuro". Fino a quando Franco Miglietto e la moglie hanno capito che l'unico modo per placare il dolore della perdita era fare in modo di portare avanti il ricordo di quel ragazzo con la passione per la montagna e il football americano.
    E' nata così la fondazione Federico Mighetto che, presentata oggi, erogherà ogni anno tre borse di studio per giovani meritevoli.
    "I giovani che saranno selezionati per le borse - spiega il presidente della fondazione Gianfranco Quaglia - continueranno a condividere il sogno di Federico: andare libero per il mondo per poi tornare migliorando se stesso e tutti noi". Le borse di studio permetteranno infatti ai giovani selezionati di fare un viaggio/soggiorno all'estero durante il quale realizzare il progetto presentato nella domanda di partecipazione. Online dal 31 gennaio, il bando scade il 30 aprile.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie