Milano-Cortina: Malagò chiude a Piemonte

Presidente Coni, cambiare dopo due mesi non sarebbe serio

(ANSA) - DRUENTO (TORINO), 17 SET - "Sarei molto scorretto e molto poco serio se dicessi sì". Giovanni Malagò risponde così, a margine dell'inaugurazione di una scuola di ballo per disabili nel torinese, ai giornalisti che gli chiedono se Torino, e il Piemonte, possano tornare in corsa per le Olimpiadi invernali del 2026 con Milano-Cortina.
    "Al momento abbiamo vinto una competizione presentando un dossier, il 24 giugno, con due candidature - sottolinea - Se a distanza di due mesi uno inizia a dire 'sposta quello metti quello' non è serio, a meno che non ci siano elementi oggettivi che a questo momento non esistono. Poi - conclude - è un discorso che riguarda tutti quanti insieme".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere