AI incoraggia i giovani a non sprecare il cibo

Su programma WeChat 'pulisci il piatto' per avere crediti

Redazione ANSA

(XINHUA) - SHANGHAI, 24 AGO - Dopo aver terminato la sua cena, Lin Xu apre sul suo telefonino un mini-programma WeChat chiamato "Clear Plate" e scatta una foto dei piatti vuoti. Gli vengono assegnati 157 crediti dopo che l'immagine è stata caricata e poi riconosciuta dall'intelligenza artificiale.
    "Gli utenti dell'applet possono usare i loro crediti per scambiarsi regali, come libri, cellulari e vino rosso o pasti di beneficenza donati ai bambini delle aree rurali impoverite", ha detto Lin.
    Il cittadino di Shanghai ha usato più volte il mini-programma per riprendersi mentre "pulisce il piatto". Si è anche unito a un gruppo di persone che la pensano come lui e che stanno facendo lo stesso nel corso della campagna del Paese per combattere lo spreco di cibo.
    La campagna nazionale "Pulisci il piatto" sta prendendo sempre più piede online. I media, le agenzie governative, le organizzazioni sociali e gli influencer si sono uniti per trasmettere su internet messaggi contro lo spreco di cibo.
    Hanno intrapreso sforzi per fermare lo spreco di cibo e promuovere il risparmio anche aziende di catering e ristoranti, che sono stati invitati a creare un ambiente in cui si ricordi ai consumatori di non sprecare il cibo. Sono anche incoraggiati a preparare porzioni diversificate, in modo che i clienti possano avere più scelta.

 Il mini-programma "Clear Plate" è diventato popolare tra i giovani cinesi e attualmente conta quasi un milione di utenti. Campagne simili, come la "empty plate challenge" ("sfida del piatto vuoto"), si trovano anche in molte università cinesi. "L'innovazione tecnologica è un buon modo per ridurre gli sprechi alimentari", ha detto Liu Jichen, fondatore della startup che ha sviluppato l'applet. L'idea è nata durante una cena nel 2017, quando Liu ha scoperto che un ristorante regalava ai clienti che avevano pulito i loro piatti una tessera e offriva piccoli regali dopo averne raccolto un certo numero.

"Tutti coloro che apprezzano il cibo possono apprezzare l'impressione di guadagnare a un costo inferiore", ha detto Liu.
Dopo aver osservato come un'idea del genere potesse essere realizzata online, ha poi formato un team per lavorare al progetto. Tuttavia, non è stato semplice per il sistema di intelligenza artificiale identificare se i piatti erano vuoti attraverso le immagini caricate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA