Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Protesta associazioni, dal primo gennaio stop trasporto 118

Protesta associazioni, dal primo gennaio stop trasporto 118

Critiche a bando Asrem, 'solo pannicelli caldi e mezze misure'

CAMPOBASSO, 17 dicembre 2022, 13:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dal 1/o gennaio 2023 le Associazioni di volontariato interromperanno il servizio di emergenza-urgenza 118. Lo annunciano in una nota trasmessa al Commissario ad Acta per la Sanità e presidente della Regione, Donato Toma, al direttore generale dell'Azienda sanitaria regionale (Asrem), alle prefetture di Campobasso e Isernia e ad altre istituzioni. Nella nota rappresentano il loro "completo disappunto circa l'avviso di selezione pubblicato dall'Asrem lo scorso 15 dicembre, finalizzato all'affidamento del servizio" di emergenza territoriale. Nei giorni corsi le organizzazioni avevano chiesto di rivedere le modalità di espletamento, illustrando "le oggettive criticità organizzative, economiche e di sostenibilità rispetto ad regolamento che risale al 2000".
    "Da ottobre scorso - spiegano - nuove criticità sopraggiunte ci hanno portato a lanciare un ulteriore appello e, nonostante fosse chiaro che si esternava la mancanza delle condizioni minime per portare avanti il servizio, comunicando contestualmente l'intento di fermarsi dal 14 dicembre, si è aspettato il 12 dicembre per convocare una riunione. Anche in tale occasione - evidenziano - abbiamo ricevuto disponibilità che poi non ha trovato seguito, al punto che l'unico impegno mantenuto è stato l'avviso pubblicato il 15 dicembre". Per le organizzazioni di volontariato si tratta di "un atto inaccettabile, che continua ad andare nella direzione opposta, non tanto e non solo delle nostra aspettative", ma "soprattutto rispetto a quanto avviene in altre regioni, e reiterando la non volontà di cogliere le opportunità che la normativa offre". In sintesi, osservano, "mentre per tanti settori della sanità molisana, al fine di garantire continuità dei servizi, si sono intrapresi provvedimenti straordinari, per le associazioni si propongono ancora pannicelli caldi e mezze misure, se non addirittura soluzioni che acuiscono i problemi, generando una ulteriore mancanza delle minime condizioni per assicurare continuità e sostenibilità al servizio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza