Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Capitale italiana Cultura,Brunese in Commissione valutazione

Capitale italiana Cultura,Brunese in Commissione valutazione

Rettore Unimol, 'nomina di grande rilievo, orgoglioso'

CAMPOBASSO, 18 novembre 2022, 10:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Rettore dell'Università del Molise Luca Brunese entra nella Commissione nazionale di valutazione della 'Capitale italiana della Cultura 2025'. La nomina nel corso della Commissione nazionale degli Assessori regionali alla Cultura presieduta dal governatore della Regione Liguria Giovanni Toti. "Un incarico di grande rilievo che mi inorgoglisce - ha commentato Brunese - per il quale ringrazio il presidente della Regione Molise Donato Toma e l'assessore alla Cultura Vincenzo Cotugno, per aver proposto il sottoscritto.
    Abbiamo raggiunto insieme questo significativo e importante risultato per il Molise e per la nostra Università. Sarà un lavoro entusiasmante e complesso insieme - ha aggiunto - perché valutare le quindici candidature giunte alla fase finale di scelta, considerando l'inestimabile patrimonio culturale che ogni città italiana detiene, non sarà affatto semplice. Ed è per questo che, attraverso la proficua collaborazione con gli altri membri della giuria nazionale, affronteremo questo nuovo incarico con grande impegno e con la consapevolezza - ha concluso - che l'importanza del compito merita".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza