Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Termoli pellegrinaggio al Santuario S.Maria della Vittoria

A Termoli pellegrinaggio al Santuario S.Maria della Vittoria

Processione dei fedeli all'alba insieme al vescovo De Luca

TERMOLI, 19 aprile 2022, 20:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con la festa nel Santuario di Santa Maria della Vittoria in Valentino, nella periferia di Termoli, proseguono le festività legate alla Pasqua a Termoli.
    La ricorrenza religiosa della "Madonna a Lungo" si celebra il giorno successivo il lunedì in albis e prende il via all'alba con una processione dalla Cattedrale del Borgo Antico fino alla chiesa, situata a 3 chilometri e mezzo circa da Termoli.
    Alle 6 di oggi il corteo di fedeli si è incamminato verso il santuario dove il Vescovo Gianfranco De Luca ha tenuto una messa di buon'ora, intorno alle 7. Per l'intera giornata si prosegue con le lunghe passeggiate a piedi verso la chiesa e dei momenti di raccoglimento nel santuario. La festa è molto sentita dai termolesi che partecipano con entusiasmo e numerosi alla ricorrenza religiosa.
    La chiesa è ciò che resta dell'antico e primo monastero costruito a Termoli nei primi anni del XV secolo ad opera dei francescani della provincia religiosa di Foggia, su consenso dell'allora Vescovo di Termoli Mons. Antonio Attilio. In origine il monastero era luogo di culto e di preghiera, ma anche di rifugio e di difesa in occasione degli attacchi turchi-ottomani che in quel periodo imperversavano lungo le coste dell'Adriatico Centro Meridionale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza