Matese, Comitati chiedono più tutele

Istanza a Regione Campania per ridurre impianti industriali

(ANSA) - CAMPOBASSO, 16 LUG - Aggiungere alla proposta di legge regionale n.543/2018 sulla valorizzazione dei laghi campani un comma per garantire un più elevato livello di tutela delle acque del Massiccio del Matese che alimentano laghi, invasi o dighe, da alterazioni geomorfologiche connesse con la realizzazione di impianti impattanti. È quanto chiede la Rete dei Comitati di tutela ambientale di Molise e Campania al presidente della Commissione Ambiente della Regione Campania Gennaro Oliviero.
    L'istanza, si legge in una nota, "stante la necessità di implementare la tutela delle acque dei bacini imbriferi e degli invasi collocati nell'istituendo Parco Nazionale del Matese".
    Secondo gli ambientalisti sarebbe anche auspicabile "prevedere una selettività degli impianti industriali, produttivi o di trattamento dei rifiuti nei bacini imbriferi che alimentano i laghi campani, in particolare per il lago di Morcone e di Campolattaro (Benevento) onde salvaguardarne la salubrità e impedirne una nefasta contaminazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie