Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto: Marche, 642 mln euro finanziamenti per 742 opere

Terremoto: Marche, 642 mln euro finanziamenti per 742 opere

Camerino, presentazione dopo riunione Comitato 85 Comuni cratere

ANCONA, 03 marzo 2023, 17:53

Redazione ANSA

ANSACheck

Terremoto: Marche, 642 mln euro finanziamenti per 742 opere - RIPRODUZIONE RISERVATA

Terremoto: Marche, 642 mln euro finanziamenti per 742 opere - RIPRODUZIONE RISERVATA
Terremoto: Marche, 642 mln euro finanziamenti per 742 opere - RIPRODUZIONE RISERVATA

   Sono 642,5 milioni di euro i finanziamenti per il nuovo Piano della ricostruzione pubblica post sisma 2016 delle Marche. Un investimento che darà il via a 742 opere rimaste ad oggi fuori dalla ricostruzione, aumentando il plafond destinato alla regione, che secondo quanto stabiliscono le percentuali di danno è stata la più colpita dagli eventi sismici. Gli elenchi aggiornati comprendono 469 opere legate alla nuova tranche della rigenerazione urbana, il nuovo elenco delle opere pubbliche che comprende 273 interventi, di cui 17 finanziati con i risparmi della Camera dei deputati.
    A presentarli oggi a Camerino, dopo la riunione del Comitato istituzionale che raccoglie gli 85 Comuni del cratere marchigiano, il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli insieme al commissario straordinario alla ricostruzione Guido Castelli, al vicepresidente del Consiglio regionale Gianluca Pasqui e al sindaco di Camerino Roberto Lucarelli. Presente alla presentazione anche il consigliere regionale Renzo Marinelli.
    Per i progetti di rigenerazione urbana, a ciascuno dei 28 Comuni delle Marche del cosiddetto cratere ristretto, quelli che hanno subito i danni maggiori, saranno destinati fino a 6,5 milioni di euro ciascuno mentre agli altri Comuni del cratere andranno fino a 3,5 milioni. Ai Comuni più danneggiati è riconosciuto anche un contributo aggiuntivo per la progettazione della mitigazione dei dissesti presenti nel territorio comunale.
    Il nuovo Piano delle opere pubbliche prevede il finanziamento di tutti i municipi danneggiati e di tutti i cimiteri, all'interno e fuori dal cratere. Si tratta di 31 sedi comunali e di 207 cimiteri che ancora non erano compresi nella ricostruzione pubblica.
    Nel nuovo elenco sono presenti 18 interventi, sia dentro che fuori dal cratere, che comprendono, tra gli altri, l'adeguamento o miglioramento sismico di edifici strategici e di palazzi storici.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza