Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comune di Ancona lancia primo progetto Comunità Energetica

Comune di Ancona lancia primo progetto Comunità Energetica

Pannelli solari su piano copertura del Parcheggio degli Archi

ANCONA, 13 febbraio 2023, 19:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Produrre e condividere energia da fonti rinnovabili, per risparmiare sulla bolletta e non inquinare l'ambiente. Questo il principio di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), sancito da due provvedimenti del 2019 e del 2021, che consente di associare due o più soggetti pubblici e privati per produrre energia su scala locale, e che il Comune di Ancona ha deciso di sperimentare per la prima volta, installando un impianto fotovoltaico sul lastrico solare del Parcheggio degli Archi. L'iniziativa è stata presentata oggi dalla sindaca Valeria Mancinelli, con gli assessori all'Ambiente Michele Polenta, Lavori Pubblici Paolo Manarini, Viabilità Stefano Foresi e Bilancio Ida Simonella, che per il progetto si sono avvalsi della collaborazione della società Mobilità & Parcheggi Spa (M&P) di proprietà del Comune. L'intento - hanno spiegato alla stampa che è potuta salire sul piano di copertura del parcheggio - è quello di utilizzare l'intero spazio terrazzato (circa 2.500 mq) per installarvi dei pannelli solari, a partire dalle pensiline ombreggianti già esistenti, per garantire una produzione energetica pari a circa 125mila kWh annui, in grado di coprire il 65% del fabbisogno energetico del parcheggio, che verrà captato da un sistema di accumulo già predisposto. "Il lastrico del parcheggio - ha spiegato il direttore di M&P Giorgio Luzi - è ideale per catturare energia solare, perché è esposto all'irraggiamento e lontano da zone d'ombra. L'energia prodotta di giorno può essere immediatamente utilizzata di notte per illuminare la struttura". Nei programmi del Comune la potenzialità dell'impianto, pari a 100 kW di punta (kWp), può essere estesa fino a 350 kWp con altri pannelli fotovoltaici sulle coperture delle vicine scuole Leonardo da Vinci e Aporti, delle palestra di Borgo Pio e dell'edificio dell'Erap. In questo modo, secondo la sindaca, "l'eccedenza di energia potrà essere condivisa con i commercianti della zona e con i residenti, con ruduzione delle bollette". Tre mesi i tempi previsti per la prima parte dei lavori, con una spesa di circa 260mila euro. Per gli ampliamenti servirà un ulteriore progetto.
    L'esperimento sarà ripetuto al Palabrasili di Collemarino.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza