Regionali, Boldrini, Marche ad un bivio

Con Salvini al governo, no soldi Ue

   "Siamo a un bivio e i marchigiani devono prendere la strada giusta perché c'è in ballo molto per questa regione, che vogliamo proiettata al futuro. Sono stati anni difficili.C'è stato il terremoto e prima ancora la crisi economica. Le Marche hanno sofferto molto e devono riuscire a rimettersi in piedi bene, basando le relazioni sulla solidarietà . Solo attraverso la collaborazione e l'aiuto reciproco si può uscire dall'emergenza". Lo ha detto l'ex presidente della Camera Laura Boldrini, in un incontro a Jesi a sostegno dei candidati Pd Manuela Carloni e Antonio Mastrovincenzo, presidente del Consiglio regionale. "Se ci fosse stato Salvini al governo - ha aggiunto - non avremmo avuto i soldi della Ue. Un'opposizione responsabile in un momento di crisi collabora, non va dicendo che abbiamo sequestrato il Paese per il covid, che abbiamo trasformato le scuole in lager. non si può andare in giro senza mascherina a fare selfie. E' un insulto. Salvini parla solo contro, mentre la Regione ha bisogno di proposte. Non lasciamoci espropriare i nostri valori". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie