'Happy Face', dalle cravatte alle mascherine di seta

Azienda made in Italy si riconverte, sempre attenta alla moda

Dalle cravatte alle mascherine, ma sempre con un occhio alla moda. E' quello che sta facendo un'impresa artigiana di Ancona, il Cravattificio Dorico di Marco Carignani, firma italiana delle cravatte e di altri accessori uomo-donna e bambino, che ha deciso di riconvertirsi per produrre protezioni facciali, ma a modo suo.
    "La mascherina non sarà un accessorio che abbandoneremo a breve - spiega Carignani -. La nostra impresa artigiana non ha le capacità per produrre grandi quantitativi e per questo abbiamo pensato di dare il nostro contributo con le armi che abbiamo: stile e design". Il progetto 'Happy Face' del Cravattificio Dorico considera la mascherina non solo come protezione ma come accessorio con valore estetico e stilistico.
    "Partendo dalle nostre stoffe, abbiamo creato un prodotto in seta, lavabile e riutilizzabile - continua Carignani -. Le nostre mascherine sono 100% made in Italy, e sono accoppiate con una parte filtrante in TNT". L'azienda sta ricevendo richieste da tutto il mondo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie