Marche

Sicurezza, ricorso Regione Marche

Decreto viola vari punti Carta Costituzionale

La Giunta regionale delle Marche ha approvato il ricorso alla Corte costituzione per il decreto sicurezza. Lo ha annunciato il presidente Luca Ceriscioli. "Per fortuna c'è ancora una Carta che ci ricorda in maniera chiara i principi con cui si trattano le persone in questo Paese - ha spiegato, parlando di migranti -. Noi riteniamo che il Decreto sicurezza violi numerosi punti della Carta Costituzionale e quindi abbiamo fatto ricorso. Lo abbiamo fatto in maniera corretta" ha aggiunto Ceriscioli, ricordando l'"approfondimento tecnico" per chiarire "se i dubbi che avevamo avevano corrispondenza anche sotto il profilo giuridico, per poi approvare in Giunta il ricorso" alla Consulta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie