Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Premio di letteratura sportiva 'Sandro Ciotti' ad Armando Fico

Premio di letteratura sportiva 'Sandro Ciotti' ad Armando Fico

A Milano sul podio anche Dal Monte e Sara Simeoni con Franzelli

MILANO, 01 marzo 2024, 17:33

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il libro 'Vera Caslavska.
    Campionessa dissidente' di Armando Fico, edito da Battaglia Edizioni, ha vinto la terza edizione del Premio Sandro Ciotti di letteratura sportiva, organizzato dal Panathlon Club Milano. Un ritratto intenso e commovente della leggendaria ginnasta cecoslovacca, simbolo di resistenza e coraggio contro l'oppressione sovietica. "Grazie a una narrazione che intreccia momenti di trionfo sportivo e impegno civile, il libro - spiega la motivazione - è un tributo alla forza indomabile dello spirito umano".
    Al secondo posto si è classificato "Ferrari. Presunto colpevole" di Luca Dal Monte (Cairo Editore) che racconta uno dei momenti più controversi e dolorosi nella storia dell'automobilismo: l'incidente della Mille Miglia del 1957.
    "Una vita in alto", scritto da Sara Simeoni con Marco Franzelli e pubblicato da Rai Libri, si è aggiudicato invece il terzo posto.
    La cerimonia del premio, che quest'anno ha visto 39 opere in gara, si è tenuta il 29 febbraio nella sede di Assimprendil Ance, a Milano, e ha visto la partecipazione di tutti i vincitori, insieme ai rappresentanti delle rispettive case editrici. Il Panathlon Club Milano ha confermato il proprio impegno nel promuovere, nel ricordo di Sandro Ciotti, lo sport e i suoi valori attraverso la cultura.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza