Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Arrestato 24enne con droga e una 'penna-pistola'

Arrestato 24enne con droga e una 'penna-pistola'

Il giovane fermato dai carabinieri nel Pavese

PAVIA, 23 febbraio 2024, 18:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' stato intercettato dai carabinieri alla guida di un'auto sportiva di grossa cilindrata per le vie del centro di Casorate Primo (Pavia). I militari hanno imposto l'alt al giovane di 24 anni che era alla guida; ma quest'ultimo ha invece accelerato, cercando di far perdere le proprie tracce. Dopo circa 2 km di inseguimento, il ragazzo non ha potuto far altro che fermarsi: sulla sua vettura sono state trovate 8 dosi di cocaina nascoste in un pacchetto di sigarette.
    La successiva perquisizione in casa del giovane ha permesso di ritrovare, nascosta in un'intercapedine del locale caldaia, una penna pistola calibro 22, funzionante, senza munizioni. A questo punto è scattato l'arresto, con il trasferimento nel carcere di Pavia.
    Le 'penne pistola' rientrano nelle cosiddette "armi camuffate": sono attivabili, ad esempio, dalla tasca di un giubbotto senza estrarle o ponendole a distanza ravvicinata dalla vittima senza che questa possa accorgersene. Per questo motivo, il legislatore italiano le considera come "armi da guerra".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza