Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sala: 'Per i figli delle coppie gay la sinistra si esponga'

Sala: 'Per i figli delle coppie gay la sinistra si esponga'

Il sindaco: 'Schlein dice che è un tema da regolamentare'

MILANO, 15 marzo 2023, 17:55

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Credo che sia giusto far sentire la voce e manifestare, però questo è diventato ormai un problema politico. Vorrei che il Parlamento e in particolare la nostra parte politica si esponesse". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, commentando lo stop alla trascrizione dei figli delle coppie omogenitoriali imposto al Comune e il presidio di protesta in programma sabato davanti alla prefettura. "Ne ho discusso anche con la neo segretaria del Pd Elly Schlein - ha concluso - che concorda sul fatto che questo ormai è un tema politico da regolamentare. Dicano quello che vogliono fare". Il sindaco probabilmente non parteciperà al presidio organizzato fra gli altri da Sentinelli e Famiglie arcobaleno. "No, non penso - ha spiegato -. Faremo una conferenza stampa venerdì a cui parteciperò. Non penso che sabato andrò in manifestazione.
    Milano è stata in prima linea anche rispetto al supporto al ddl Zan e poi abbiamo visto come è finita, io ci metto sempre la faccia ma vorrei essere certo che soprattutto la mia parte politica poi faccia il suo".
    "Ora - ha aggiunto Sala - la cosa che mi preoccupa è che, se fino a due giorni fa, sembrava che la registrazione di figli di due donne nati all'estero fosse salvaguardata, il prefetto mi ha detto invece che la Procura ha impugnato quattro di questi casi".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza