Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Barilla sempre più al femminile, manager donne sono il 40%

Barilla sempre più al femminile, manager donne sono il 40%

Nel biscottificio di Novara scienziate ed esperte di tecnologia

MILANO, 11 febbraio 2023, 11:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSACOM PEZZO PER LA RETE Con oltre il 40% degli executive e dei manager donne, la valorizzazione della leadership femminile rappresenta per Barilla uno dei capisaldi per la crescita del gruppo. Lo stabilimento di Novara, sotto una guida femminile, produce 55mila tonnellate di biscotti all'anno: ogni giorno, scienziate ed esperte di tecnologia alimentare sfornano circa due milioni di dolci, con un impegno quotidiano nell'ottimizzazione dei processi produttivi, nella progettazione di nuove ricette e nella selezione di ingredienti sicuri e di qualità.
    In occasione della Giornata internazionale delle Donne e delle ragazze nella scienza, Federica Massari, Director Plant Barilla di Novara, spiega che "in azienda ci sono macchine progettate da ingegneri donne, prodotti ideati da colleghe della Ricerca & Sviluppo e anche in stabilimento abbiamo capiturno donna e operatrici". L'approccio scientifico "ci aiuta a guidare il cambiamento, a trovare soluzioni creative, a eliminare il classico 'abbiamo sempre fatto così', dimostrando che le cose si possono fare anche in modo diverso", sottolinea Chiara Cremonesi, Quality and Technology Manager Plant Barilla di Novara. "Le donne hanno sempre più ruolo attivo e una donna che si sviluppa in ambito scientifico non è più l'eccezione come in passato. È dunque essenziale - aggiunge Cremonesi - la solidarietà femminile, donne consapevoli che si supportano a vicenda e che attraverso la condivisione della propria esperienza guidano chi si è approcciato da poco al mondo scientifico".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza