Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Latte, protesta a oltranza degli allevatori a Linate

Latte, protesta a oltranza degli allevatori a Linate

Copagri: 'Trattori in strada per chiedere confronto con governo'

MILANO, 16 gennaio 2023, 22:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Centinaia di allevatori con i loro trattori hanno allestito un presidio a Linate con l'intenzione di proseguire a oltranza la protesta. Lo rende noto Copagri Lombardia.
    "La gravissima crisi nella quale versa da anni la zootecnia nazionale - afferma il presidente della Copagri Lombardia e dell'APL Pianura Padana Roberto Cavaliere - necessita di risposte urgenti e immediate che possano andare a dare concreto ristoro ai tantissimi allevatori da tempo in debito d'ossigeno in relazione alle note problematiche legate al prezzo del latte, così come agli altrettanto noti incrementi record dei costi di produzione e dell'energia". Cavaliere ricorda che la crisi "in un quarto di secolo ha portato alla chiusura di ben centomila aziende, con conseguenze ingenti in termini ambientali, sociali ed economici in un comparto che importa il 40% del fabbisogno".
    Inoltre "sul settore - aggiunge Cavaliere - pende da ben ventisei anni la spada di Damocle della gestione del regime delle quote latte, a causa della quale ci sono centinaia di aziende che continuano a subire il blocco dei conti correnti a seguito della notifica di atti di pignoramento, tema sul quale chiediamo un incontro urgente con il governo".
    "Voglio ricordare per l'ennesima volta - conclude Cavaliere - che dalla Lombardia dipende circa la metà della produzione lattiero-casearia nazionale e che l'attuale congiuntura rischia di far scomparire oltre un terzo degli allevamenti della Regione, con la concreta eventualità di perdere 12-15 milioni di quintali di latte, pari al 10% circa della produzione nazionale, con danni irreparabili in termini di indotto e tessuto produttivo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza