Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Milano: installate 15 cabine foto Cie nelle sedi anagrafe

Milano: installate 15 cabine foto Cie nelle sedi anagrafe

Servizio consente l'acquisizione della foto già validata

MILANO, 02 gennaio 2022, 15:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Comune di Milano, grazie a un accordo con la società Dedem S.p.A., ha installato, nell'Anagrafe di via Larga e nelle altre 12 delegazioni anagrafiche, quindici cabine automatiche dedicate al servizio Foto CIE (Carta di identità elettronica). Questo servizio consente l'acquisizione della foto già validata, ovvero conforme ai parametri ICAO (International Civil Aviation Organization) finalizzati a incrementare i livelli di sicurezza all'interno dell'intero sistema di emissione della carta d'identità, con una conseguente velocizzazione di tutto il processo.
    Una volta 'scattata' la foto all'interno della cabina Dedem, questa viene caricata in automatico, in formato digitale, all'interno del sistema informatico. Al cittadino viene rilasciata una stampa sulla quale è presente, oltre alla foto, un codice - sia a barre sia alfanumerico - che è sufficiente consegnare all'operatore del servizio anagrafico. Attraverso il codice si potrà scaricare istantaneamente la foto digitale, dimensionata e validata a norma e quindi pronta per essere usata.
    "Grazie a questa collaborazione - spiega l'assessora ai Servizi civici e Generali Gaia Romani - si ottiene non solo una velocizzazione dei tempi per il cittadino ma anche un conseguente beneficio di produttività per gli uffici".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza