Hotel Milano, 1.000 dipendenti vaccinati entro estate

Atr, accordo per somministrazioni su base volontaria

(ANSA) - MILANO, 17 APR - Con l'approvazione delle linee guida per le vaccinazioni anti-covid in azienda, il consiglio direttivo di Atr, l' associazione degli albergatori milanesi in seno a Confesercenti, sta definendo un accordo con Cisom, Corpo italiano di soccorso dell'ordine di Malta, per la somministrazione in tempi rapidi dei vaccini ai dipendenti degli hotel su base volontaria.
    "Il nostro obiettivo - spiega Rocco Salamone, presidente degli albergatori di Atr-Confesercenti - è fare diventare gli hotel milanesi covid-free per accelerare la ripartenza del turismo e comunicare che Milano è una destinazione sicura: per questo partiamo dalla protezione dei nostri dipendenti con un ruolo di contatto con il pubblico. Contiamo di riuscire a vaccinare una media di 7 dipendenti per ognuno dei nostri 150 hotel associati con l'obiettivo di avere oltre 1.000 operatori del turismo immunizzati entro l'estate".
    L'accordo prevede l'impegno di Atr a raccogliere le adesioni alla campagna vaccinale fornendo alla Regione Lombardia e alla Ats (Agenzia di tutela della salute) la richiesta per il numero di vaccini necessari, che sarà poi somministrato dagli operatori di Cisom. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie