Droga: pusher arrestato, agenti giocano con figlia

Bimba di 4 anni e mezzo lasciata in macchina dal padre

(ANSA) - MILANO, 15 APR - Un pusher che stava effettuando una presunta consegna di droga, a Milano, con la figlia piccola lasciata in auto nei paraggi, è stato arrestato dalla polizia.
    In attesa della perquisizione domiciliare i poliziotti hanno giocato a palla con la piccola, di 4 anni e mezzo, mentre una funzionaria del commissariato Monforte Vittoria le teneva compagnia.
    L'uomo, che accortosi della presenza della Polizia non aveva portato a termine la consegna, secondo gli agenti disfandosi della droga mentre scappava, è stato rintracciato poco dopo, in strada, e arrestato. La piccola, dentro l'auto, dormiva e non si è accorta di nulla. Al suo risveglio ovviamente cercava il padre, già in Questura e poi a casa insieme agli agenti per la perquisizione, e allora gli agenti hanno intrattenuto la piccola per il tempo necessario a riconsegnarla alla madre, segnalando però l' episodio anche al Tribunale per i minorenni perché valuti la possibilità di togliere all'uomo, pregiudicato, la patria potestà. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie