Lombardia pronta ad aprire scuole se non sarà zona rossa

Confronto Fontana-Moratti con Prefetto Milano dopo sentenza Tar

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Se la Lombardia non diventerà zona rossa, lunedì in regione potrebbero riaprire le scuole superiori. Questo per effetto della sentenza del Tar che, accogliendo il ricorso del comitato 'A scuola', ha sospeso l'ordinanza che prevedeva la Dad al 100% fino al 24 gennaio, emanata dal governatore Attilio Fontana.
    Il tema della scuola è stato oggetto di un confronto questa mattina tra lo stesso presidente della Regione e il prefetto di Milano Renato Saccone, al quale ha partecipato anche il neo vicepresidente e assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti.
    Fontana e Moratti - a quanto si apprende - hanno chiesto al Prefetto chiarimenti sui tempi tecnici per la riapertura, confermando la volontà di dare attuazione alla sentenza del Tar.
    A Saccone, inoltre, sono stati sottolineati i temi della riapertura delle scuole in sicurezza, del trasporto pubblico locale e dei servizi ausiliari legati alla ripresa, come ad esempio la vigilanza delle forze ordine sugli assembramenti in entrata e uscita. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie