Coronavirus: Lukaku, stop a calcio solo dopo positività Juve

"Non è normale, ora quello che conta è salute della gente"

(ANSA) - MILANO, 02 APR - ''La salute viene prima di ogni cosa. Perché dobbiamo giocare se nel mondo c'è gente che rischia la vita? Eppure è necessario che il giocatore della Juve sia positivo affinché il calcio si fermi: è normale tutto ciò? No, non è normale'': è lo sfogo di Romelu Lukaku in una diretta instagram organizzata dalla Puma. ''Ammetto che il calcio mi manca - continua l'attaccante dell'Inter - però adesso l'importante è la salute della gente. Tutto il resto è secondario''. (ANSA).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa



      Modifica consenso Cookie