Nel Gp Encat si conferma Ursa Caf

In 1500 all'ippodromo milanese per la gara di gruppo 2

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - All’Ippodromo Snai La Maura di Milano domenica con in evidenza il Gran Premio Encat che ha raccolto circa 1500 persone tra il bordo pista e la tribuna. Una prova, quella di Gruppo 2 sui 2250 metri che, pur con l’assenza di Zacon Gio, ha mantenuto pienamente le attese di spettacolo e incertezza promesse alla vigilia.

    Non era difficile prevedere che sarebbe stata un’edizione al femminile, vista la netta prevalenza delle quote rosa anche in sede di pronostico, e difatti e’ stata proprio l’ottima Ursa Caf a spuntarla. La cavalla allenata da Antonio Esposito e Osvaldo Tommaselli e' una protagonista di vertice tra i migliori anziani attualmente in circolazione, in particolare sul doppio km, distanza che gradisce particolarmente.

    Antonio Di Nardo ha atteso il piu’ a lungo possibile per muovere all’esterno, e’ quindi risalito gradualmente su Zaniah Bi ad un giro dalla fine: la corsa e’ entrata nel vivo al mezzo giro finale, quando la mossa di Vincent Ferm dalla quarta pariglia ha prodotto la reazione di Deimos Racing che ha sospinto Ursa Caf con maggiore decisione all’attacco di Zaniah Bi: la rossoverde inaspettatamente ha avuto poco da opporre, Deimos Racing in curva e’ sembrato poter prevalere ma Ursa Caf sul passo ha reagito e in retta, mentre il maschio esauriva lo spunto, si e’ distesa per imporsi alla grande a media di 1.13.2 sui 2250 metri.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa



      Modifica consenso Cookie