Lombardia

Striscione di Forza Nuova contro Sala

"Sala ordina, l'antifa agisce, il popolo subisce"

"Sala ordina, l'antifa agisce, il popolo subisce": è lo striscione a firma del movimento di estrema destra Forza Nuova comparso questa mattina davanti alla sede del Municipio 6 di Milano, non molto distante dal teatro di via Fezzan in cui è in corso un incontro a cui partecipa, tra gli altri, anche la senatrice a vita Liliana Segre. Ad annunciarlo dal palco dell'Ecoteatro è stato il presidente del Municipio 6, Santo Minniti, poco prima dell'inizio dell'incontro "L'etica della responsabilità: dalla memoria all'universalità dei diritti". Per la segretaria metropolitana del Pd, Silvia Roggiani, si tratta di una "provocazione inaccettabile e intollerabile di fronte ai cancelli del Municipio 6. L'oltraggio dei neofascisti di Forza Nuova è indegno, perché offende tutti noi e la memoria antifascista di Milano, città medaglia d'Oro alla Resistenza. A chi nutriva ancora dubbi, ecco le prove. I fascisti cercano di tornare a galla e lo fanno colpendo Liliana Segre".
   

"Manifestiamo la nostra profonda indignazione per questo ulteriore provocazione che offende le tradizioni antifasciste della nostra città - scrive il presidente dell'Anpi, Roberto Cenati -. Esprimiamo la nostra solidarietà a Liliana Segre, instancabile testimone della Shoah e delle nefandezze del nazifascismo, oggetto di vili attacchi sui social e di vergognosi insulti antisemiti che quotidianamente le vengono rivolti. Liliana è per tutti noi riferimento fondamentale per il suo continuo richiamo a non essere indifferenti di fronte alle ingiustizie, alle discriminazioni e alla deriva xenofoba e antisemita che sta investendo l'Europa e il nostro Paese".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie