Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rifiuti: Amiu cessa raccolta differenziata 'porta a porta'

Rifiuti: Amiu cessa raccolta differenziata 'porta a porta'

Presidente, non è più nel piano industriale

GENOVA, 06 aprile 2023, 13:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'azienda municipalizzata d'igiene urbana (Amiu) ha deciso di interrompere la sperimentazione della raccolta differenziata dei rifiuti 'porta a porta' in due quartieri del Levante di Genova: a Quarto alto il servizio è già cessato, lo stesso accadrà prossimamente a Colle degli ometti o Quinto alto. Lo spiega il presidente di Amiu Giovanni Battista Raggi a margine della cerimonia di premiazione organizzata per la diecimilionesima bottiglia di plastica riciclata negli eco compattatori cittadini.
    "Il porta a porta era un sistema sperimentale, abbiamo deciso di levarlo in entrambi i quartieri perché non è più nel piano industriale - conferma Raggi -. Oggi il sistema certificato a livello comunale e metropolitano non è quello del porta a porta, ma la raccolta di prossimità stradale attraverso le eco-isole e i cassonetti più o meno intelligenti".
    "La raccolta di prossimità può aumentare la pulizia e di certo diminuisce i costi, perché ogni scelta si riversa nella Tari, un conto e fare un giro con i camion per svuotare i cassonetti, un conto è il servizio porta a porta che implica più lavoratori, mezzi più piccoli e costi aumentati - sottolinea il presidente di Amiu -. La logica è omogenizzare i servizi sul territorio, laddove vi fossero delle esigenze particolari allora si può ancora valutare il porta a porta".
    "Come sempre succede con qualunque sistema di smaltimento dei rifiuti c'è chi si affeziona più a un sistema più a un altro, all'inizio nei due quartieri c'erano state lamentele circa l'introduzione del porta a porta, oggi alcuni si lamentano al contrario", risponde Raggi ai malumori emersi tra i cittadini dei due quartieri dove nel 2016 era partita la raccolta differenziata porta a porta.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza