Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Stankovic, tegola Audero ma necessario combattere

Stankovic, tegola Audero ma necessario combattere

Sampdoria Tecnico, siamo in piena emergenza ma morale sia alto

GENOVA, 11 marzo 2023, 19:14

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ancora una volta sarà una Sampdoria rimaneggiata quella che scenderà in campo a Torino con la Juventus con l'ennesima tegola in settimana con lo stop del portiere Audero a causa della sublussazione alla spalla destra, almeno un mese di stop per lui e un problema per la Sampdoria: "Mi dispiace tantissimo per Audero, è il nostro capitano, un leader, mi dispiace per lui che tiene tanto alla Sampdoria e a questo gruppo. Stava molto bene, ci dava sicurezza e un'assenza così pesa e peserà. Abbiamo fuori Lammers, valutiamo le condizioni di Cuisance e Djuricic ma non sono molto ottimista", ha detto il tecnico serbo Dejan Stankovic ai canali ufficiali del club.
    In attacco tornerà Gabbiadini, al suo fianco chance per Rodriguez. A centrocampo diversi dubbi con Winks e Rincon che sono le uniche certezze in cabina di regia. E sarà il giovane sloveno Martin Turk, prelevato a gennaio dal Parma, che prenderà il posto di Audero: sarebbe in vantaggio rispetto al terzo portiere Nicola Ravaglia. "Si va a Torino a giocare con una squadra che sarebbe seconda in classifica senza la penalizzazione e che sta andando avanti anche in Europa. La Juve ha un organico molto importante, giocano in casa, sono tosti e organizzati. Fanno un calcio diretto, con un allenatore come Allegri che stimo tanto. Noi siamo in piena emergenza ma dobbiamo fare la nostra prestazione", ha spiegato ancora l'allenatore che cerca di caricare l'ambiente.
    "Siamo la Sampdoria e dobbiamo tenere il morale alto per la maglia che indossiamo - ha ribadito Stankovic -. Nelle mille difficoltà dobbiamo essere fieri di lottare ogni partita per questi colori. Sicuramente non ero contento dopo il pareggio con la Salernitana: dovevamo fare di più, essere un po' più coraggiosi e creare di più prendendoci qualche rischio. È un anno difficile per noi, sotto tutti i punti di vista: faccio i complimenti allo Spezia e a mister Semplici che ieri sera hanno battuto una squadra top ma così vanno le cose. Noi dobbiamo guardare a noi stessi, continuando a lavorare duro e sodo: è una gioia allenare ogni giorno questi ragazzi che danno tutto e così devono fare anche domani".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza