Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Si fingevano carabinieri per truffare anziani, due arresti

Si fingevano carabinieri per truffare anziani, due arresti

Con la scusa di una indagine si facevano consegnare soldi

GENOVA, 03 marzo 2023, 14:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Prima adocchiavano le vittime e dopo entravano in azione fingendosi carabinieri. In questo modo riuscivano a farsi consegnare i soldi "perché utili per una indagine su furti in zona". La squadra mobile di Genova ha arrestato due persone, Arian Bitiq, 22 anni, e Paolo Narciso, 24. I due ieri hanno messo a segno l'ultimo colpo: hanno portato via 1.500 euro e un libretto degli assegni a una coppia di 82 anni, a San Fruttuoso.
    Il modus operandi, hanno ricostruito gli agenti, era sempre lo stesso: uno dei due rimaneva in strada con lo scooter acceso mentre il secondo indossava una giacca scura con la scritta "carabinieri" in rosso e il cappello. Il giovane seguiva in casa l'anziano e poi si faceva consegnare i soldi. Da San Fruttuoso i due si sono spostati a Marassi dove però la vittima di turno è riuscita a capire tutto e ad allontanare il truffatore chiamando nel frattempo la polizia. I due hanno cercato di scappare: uno ha provato a saltare da un terrapieno mentre l'altro ha provato a sfuggire in scooter, rischiando di investire gli agenti.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza