Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Usavano auto 'buone' per false revisioni, chiuso un centro

Usavano auto 'buone' per false revisioni, chiuso un centro

Coinvolti almeno 376 veicoli nel savonese

SAVONA, 15 febbraio 2023, 11:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Polizia Stradale di Savona ha sequestrato un centro revisioni di automezzi a Pietra Ligure (Savona) per falsi esami, ad esempio dirottando su altri mezzi le verifiche legate a freni, gruppi ottici e fumi, in alcuni casi utilizzando un motoveicolo in uso ad un dipendente del Centro stesso. Secondo quanto ricostruito dalla squadra di polizia giudiziaria, grazie a un'attività di videosorveglianza durata circa un mese, sarebbero 376 i veicoli sottoposti a visite irregolari.
    Spesso, secondo l'accusa, le verifiche tecniche venivano effettuate senza la presenza dell'"ispettore di revisione" preposto ai controlli a norma di legge. Pratiche che, secondo la Stradale, avrebbero permesso di aumentare il giro d'affari, attirando più veicoli provenienti anche da altri comuni. Tutte le revisioni "easy" effettuate saranno annullate ed i proprietari dei veicoli dovranno ripetere le verifiche mediante una nuova visita di revisione.
    La titolare, i dipendenti e l'ispettore di revisione sono stati denunciati a piede libero e sanzionati amministrativamente per ogni revisione irregolare accertata. Sono inoltre in corso ulteriori accertamenti di polizia giudiziaria volti ad individuare eventuali officine meccaniche della provincia che si rivolgevano presso il Centro per garantire l'esito regolare della revisione ai loro clienti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza