Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pacchi bomba a pm Torino: anarchici assolti anche in appello

Pacchi bomba a pm Torino: anarchici assolti anche in appello

Sentenza a Genova. Presidio solidarietà fuori dal tribunale

GENOVA, 23 gennaio 2023, 18:49

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati assolti anche in appello, a Genova, per non avere commesso il fatto, i tre anarchici arrestati dal Ros nel 2019 perché ritenuti gli autori dei pacchi bomba inviati nel 2016 a due magistrati torinesi e al direttore del Dap di Roma. L'accusa per Giuseppe Bruna, Robert Firozpoor e Natascia Savio era di attentato. Secondo l'accusa i tre anarchici avrebbero spedito pacchi esplosivi, intercettati prima che venissero recapitati, ai pm torinesi Roberto Maria Sparagna e Antonio Rinaudo, impegnati in indagini sugli anarchici, e a Santi Consolo, all'epoca direttore del Dap di Roma. Per gli investigatori gli anarchici si erano incontrati a Genova e qui avevano organizzato e assemblato i pacchi bomba. A incastrarli sarebbe stata una delle buste su cui era rimasta una targhetta del prezzo che aveva un solo negozio di articoli cinesi del capoluogo ligure.
    Questa mattina fuori dal tribunale una ventina di anarchici ha organizzato un presidio di solidarietà ai tre imputati e ad Alfredo Cospito. Il gruppo ha poi appeso alcuni striscioni in piazza San Lorenzo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza