Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Spezia: Gotti, troppa differenza chili e centimetri

Spezia: Gotti, troppa differenza chili e centimetri

'Contenuta la marea dell'Atalanta fino al 4-2'

BERGAMO, 19 gennaio 2023, 18:51

Redazione ANSA

ANSACheck

Soccer: Italy 's Cup; Atalanta-Spezia - RIPRODUZIONE RISERVATA

Soccer: Italy 's Cup; Atalanta-Spezia - RIPRODUZIONE RISERVATA
Soccer: Italy 's Cup; Atalanta-Spezia - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo fatto parecchi errori dopo essere rimasti in partita fino al 4-2". Luca Gotti commenta così l'eliminazione agli ottavi di Coppa Italia dello Spezia a Bergamo: "In una partita del genere, dove c'è grande pressione di una squadra come l'Atalanta, bisogna cercare di gestire il campo con gli Holm e con gli Nzola. Comunque non abbiamo subito la marea che l'Atalanta sa creare", precisa l'allenatore bianconero.
    Segue l'analisi dei punti deboli del pomeriggio: "La catena di sinistra con Kovalenko, Esposito, Moutinho e Nikolaou ha sofferto più del dovuto, ma l'atteggiamento iniziale della squadra è stato molto buono - continua Gotti -. Nel primo tempo siamo stati bravi a rimanere in partita. Sul 3-2 sotto pensavo che l'avremmo potuta riprendere, qualche sicurezza all'Atalanta l'abbiamo tolta. Rispetto al 2-2 in campionato sono cambiate le uscite difensive e abbiamo patito la differenza di chili e centimetri".
    Promozione a metà per il nuovo innesto del mercato: "Esposito ha grande personalità e gestione della palla, l'impatto m'è piaciuto. C'è da discutere col ragazzo delle posizioni preventive, della giocate belle ma fini a se stesse e di quelle che invece fanno male agli avversari. Non si chiede tutto e subito a un ragazzo ai suoi primi minuti in un contesto di questo tipo". Infine, sulle scelte: "Zurkowski non sta bene fisicamente, non era in condizione di entrare in campo. Ho dato spazio a chi ne ha avuto meno fino ad adesso - chiude Gotti -.
    Verde ci ha messo il possibile, tra giocate di qualità e il gol.
    Per le prossime venti partite che restano in stagione servono tutti gli elementi della rosa che è ampia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza