Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ragazzino denuncia, 'sono stato aggredito da bulli'

Ragazzino denuncia, 'sono stato aggredito da bulli'

La madre ha denunciato l'episodio ai carabinieri

ALASSIO, 19 gennaio 2023, 17:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Uno studente di 17 anni di Alassio (Savona) è stato bullizzato da tre coetanei e preso a pugni in faccia da uno di loro dopo un pedinamento in un supermercato. A denunciare l'accaduto ai carabinieri è stato proprio il ragazzo, riuscito a sfuggire al gruppo rifugiandosi in caserma. I tre frequentano lo stesso istituto del 17enne e in passato erano suoi amici, tanto da averli ospitati a dormire a casa. Secondo la madre del ragazzo, però, un giorno si sono presentati sostenendo che il giovane doveva loro dei soldi. Da quel momento sono iniziate le liti sfociate lo scorso 12 gennaio in violenza. Secondo quanto riferito dal giovane, i tre hanno iniziato a seguirlo all'uscita da scuola per molestarlo.
    "Mio figlio è entrato in un supermercato che si trova vicino alla scuola - ha raccontato la madre al quotidiano savonese IVG -. Ad un certo punto uno dei tre è entrato dentro il negozio per convincerlo ad uscire. Le telecamere dell'attività hanno ripreso questa scena. Una volta fuori, ad attenderlo c'erano anche gli altri due. In tre quindi lo hanno preso, condotto in un vicolo lì vicino e mentre due lo hanno tenuto fermo uno gli ha sferrato un pugno in faccia".
    A quel punto il ragazzo è riuscito a fuggire trovando rifugio proprio nella vicina caserma dell'Arma. La madre ha informato la scuola dell'accaduto e sporto denuncia ai carabinieri, che ora stanno cercando di ricostruire la vicenda.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza