Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gas: Regione Liguria, sì a Gnl su autobotti alla Spezia

Gas: Regione Liguria, sì a Gnl su autobotti alla Spezia

'Ferme restando indicazioni monitoraggio in fase esercizio'

GENOVA, 10 gennaio 2023, 13:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Dall'esame del progetto di caricamento del gas naturale liquefatto su autobotti e isocontainer alla Spezia non sono emersi impatti significativi ferme restando alcune indicazioni di monitoraggio in fase di esercizio". Così l'assessore all'Ambiente della Regione Liguria Giacomo Giampedrone risponde a tre interrogazioni in Consiglio regionale presentate dai consiglieri Paolo Ugolini (M5S), Davide Natale (Pd-Articolo Uno) e Roberto Centi (Lista Sansa) sul progetto di revamping del rigassificatore di Panigaglia e la realizzazione di una nuova stazione di caricamento del Gnl.
    Per il via al progetto, il passaggio decisivo sarà l'assegnazione di Calata Malaspina in concessione a Gnl Italia, come richiesto dall'azienda. Il sindaco della Spezia Peracchini si è sempre invece detto contrario al progetto.
    "Per quanto riguarda la Regione Liguria non sono emersi elementi ostativi all'intesa chiesta dal Ministero della Transizione Ecologica", ribadisce l'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti ricordando "tutti i pareri favorevoli già espressi dagli enti coinvolti".
    "Business as usual: in Liguria, - replica Ugolini - persino al cospetto di lacune istruttorie e procedurali in materia di rischio di incidente rilevante. Succede alla Spezia, dove si vuole autorizzare la concessione di un ormeggio per l'approdo di autobotti di metano liquefatto a Calata Malaspina, area portuale in centro città. Ambito a un passo, peraltro, in termini di curva di danno da rischio incidentale, dalla futura stazione crocieristica, dove le navi già arrivano da anni nella stessa zona". Il consigliere pentastellato ricorda che "la concessione, se rilasciata nonostante i noti problemi di natura pianificatoria e ambientale, avrà durata fino al 2035 e permetterà dunque a circa 28 camion cisterna al giorno di entrare in città, imbarcarsi su chiatte e approdare via mare a Panigaglia, dove rifornirsi di GNL e quindi risbarcare in Calata Malaspina per trasportare il gas verso i diversi centri di distribuzione in Italia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza