Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Terremoto Liguria: scossa 4.1 a Bargagli sentita a Genova

Terremoto Liguria: scossa 4.1 a Bargagli sentita a Genova

Sindaco Bargagli, sono scioccato ma nessun danno o feriti

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 ha colpito l'entroterra di Genova nella zona 2 km W Bargagli (Genova) alle 15.39. E' stata avvertita in modo molto forte sia nel capoluogo sia nelle aree circostanti, compresa la riviera di levante, da Portofino a Sestri. L'Istituto di Vulcanologia ha dato le coordinate geografiche (lat, lon): 44.4390, 9.0680 e la profondità di 10 km.
    "Al momento non mi risultato né feriti né danni, sto girando per il paese per verificare di persona" ha detto all'ANSA Sergio Casalini sindaco di Bargagli, comune situato sopra l'epicentro del terremoto. "Ero a casa e ho sentito una scossa fortissima, tutto ha iniziato ad oscillare e i soprammobili sono caduti - ha aggiunto - per fortuna nessun danno ma solo tanto spavento. Sono scioccato". Il sindaco ha contattato subito il responsabile della protezione civile della Regione Liguria Giacomo Giampedrone prima di proseguire il sopralluogo in paese. " I miei concittadini stanno già rientrando nelle case".
    La scossa è stata avvertita in modo molto forte ai piani alti degli edifici e sono tremati i vetri delle finestre. La scossa è stata avvertita in particolare nell' entroterra di Genova e del Levante, oltre che a Bargagli, Davagna e Torriglia. Il movimento tellurico ha sorpreso anche i turisti della riviera di levante, da Portofino a Sestri Levante, sia quelli che si trovavano negli alberghi ai piani più alti sia chi era in spiaggia. 

"Nei primi minuti successivi al terremoto sono state ben 146 le chiamate ricevute dalla centrale operativa del 112 presso l'Ospedale San Martino di Genova", dice il presidente della Liguria Giovanni Toti. "A circa un'ora dalla scossa non si registrano particolari danni, se non la caduta di qualche calcinaccio e quella di una statua sul sagrato della chiesa a Pieve Alta".

Dopo la scossa di terremoto, di magnitudo 4.1 alle 15,39, in Liguria ne è stata avvertita un'altra alle 17.32 di magnitudo 2.6. Proseguono le verifiche sugli edifici, ma non si registrano danni particolari. Alle 18 erano 303 le chiamate ricevute dalla centrale operativa del 112 presso l'Ospedale San Martino di Genova

Stop ai treni tra Genova con Milano, Torino e il Levante per verifiche

Le Ferrovie hanno sospeso il traffico sulla linea Genova-La Spezia per precauzione dopo la scossa di terremoto avvertita a Genova e nel levante. I convogli non circolano tra Genova Brignole e Santa Margherita Ligure dopo che i sistemi informatici hanno inviato delle allerte alla centrale operativa. E' in corso una ricognizione lungo la linea dei tecnici di Rfi per verificare che gli impianti siano a posto. Le Ferrovie hanno annunciato che la circolazione dei treni è stata sospesa anche lungo tre linee che da Genova portano a Milano, Torino e Busalla. Anche in questo caso la chiusura è a scopo precauzionale per consentire ai tecnici di fare ispezioni in loco nel tratto comune dal capoluogo a Ronco Scrivia. La circolazione ferroviaria è ripresa alle 20 e va gradualmente verso la normalità.

Domani invece si ferma per verifice la ferrovia Genova Casella e il servizio viene sostituito con i bus

 
        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie