Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Aggrediscono compagna di scuola che fa 'la spia', tre denunciati

Aggrediscono compagna di scuola che fa 'la spia', tre denunciati

In liceo Imperia dopo testimonianze per lo scoppio di un petardo

 Una studentessa minorenne italiana dell'istituto Tecnico Ruffini di Imperia è stata aggredita a calci da tre compagni di scuola perchè avrebbe segnalato al preside che erano stati loro a fare esplodere un petardo a scuola durante l'intervallo. I tre sono stati identificati e ora rischiano l'espulsione dall'istituto.
    L'aggressione si è verificata poco prima del suono della campanella di ingresso. "Abbiamo già individuato i colpevoli, che sono stati segnalati alle forze dell'ordine - commenta il preside del Ruffini, Luca Ronco -. Si tratta di tre studenti minorenni, che non escludiamo di allontanare definitivamente dall'Istituto, perché certi atteggiamenti così gravi di violenza non sono accettabili in un contesto civile".
    Il preside evidenzia però anche un secondo aspetto, il fatto che tra tanti 'accusatori' i tre se la siano presa con una donna. "E' tutto partito da una goliardiata - prosegue il dirigente scolastico -. Dopo l'esplosione del petardo abbiamo chiesto ai testimoni di venire a segnalare l'accaduto. Sono venuti in tanti, ma questi studenti se la sono presa con l'unica ragazza, lasciando stare gli altri maschi".
    Ronco ha annunciato per giovedì prossimo la convocazione in via d'urgenza del Consiglio di Istituto, nel corso del quale potrebbero già essere adottati dei provvedimenti.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie