Liguria

Genova, dal Comune un registro per diritto a bigenitorialità

Per garantire al minore un rapporto con entrambi genitori

(ANSA) - GENOVA, 28 SET - Il consiglio comunale di Genova ha approvato oggi la delibera che istituisce il regolamento comunale per la tenuta del registro per il diritto del minore alla bigenitorialità. L'obiettivo è garantire un rapporto educativo e affettivo tra il minore ed entrambi i genitori, indipendentemente dal tipo di rapporto che intercorre fra loro.
    La bigenitorialità è il "principio etico in base al quale un minore ha diritto a mantenere un rapporto stabile con entrambi i genitori", anche in caso di separazione o divorzio. Il principio stabilisce anche che entrambi i genitori hanno pari responsabilità nella cura dei propri figli. L'iscrizione al registro che non ha rilevanza ai fini anagrafici, consente ai genitori di far comparire il domicilio del figlio o dei figli minori presso le residenze di entrambi, in modo che ambedue possano essere resi partecipi delle comunicazioni che riguardano i propri figli. Nel registro potranno essere iscritti anche i genitori soli e coloro che hanno contratto una unione civile o si trovano in stato di unione di fatto. Per procedere all'iscrizione sarà necessario che il minore sia residente nel Comune di Genova e che ne faccia richiesta almeno uno dei due genitori. Approvato anche un emendamento del Pd che applica il registro anche ai figli nell'ambito di unioni civili. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie