Liguria

Hashish nella borsa frigo con la focaccia, arrestato

Operaio portuale fermato per un controllo tradito da nervosismo

 Un operaio portuale genovese di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri all'uscita del casello autostradale di Genova st perchè taveva nascosto in una borsa frigo dei panetti di hascisc del valore di circa 20 mila euro.
    Altri soldi, sei telefoni e una agenda con la contabilità relativa allo spaccio, dicono i carabinieri, sono stati trovati nella sua abitazione a Marassi. L'uomo, hanno spiegato i carabinieri, è stato tradito dal nervosismo mostrato durante un normale controllo dei documenti di guida. L'esperienza di un brigadiere capo ha spinto i militari a perquisire l'auto e a trovare nel bagagliaio l'occorrente per un pic nic: una borsa frigo con delle bottiglie di birra, della focaccia, un paio di panini e, in un sottofondo, 40 panetti di "hashish", per un peso complessivo di 4 chilogrammi e per un valore commerciale al dettaglio di oltre 20.000 euro. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia
    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie