Liguria

Torna la Sagra del Bagnun con 500 kg di acciughe

Prenotazioni on line e accessi scaglionati per norme anticovid

(ANSA) - RIVA TRIGOSO, 23 LUG - Tutto pronto nel borgo marinaro di Riva Trigoso per la 60/a edizione della sagra del bagnun, che si terrà domani. La sagra, rimasta una delle poche completante gratuite, grazie all'intervento del Comune di Sestri Levante e della Regione Liguria, è la più importante per la valorizzazione dell'acciuga. Sarà una edizione diversa dalle precedenti, a causa delle norme anticovid: occorre prenotarsi on line su eventbrite per poter gustare il piatto: 100 persone ogni mezzora dalle 19,30 alle 23 .
    Oltre 500 kg di acciughe saranno pescate domani all'alba dalle lampare liguri e poi l'esercito di volontari sarà impegnato a togliere testa e interiora e provvederà a preparare le 40.000 acciughe ed il quintale e di gallette del marinaio. Una tradizione iniziata nel 1960 per far conoscere un piatto semplice che non mancava mai nei menù di bordo dei leudi, imbarcazioni tipiche liguri, che da Riva Trigoso raggiungevano l'isola d'Elba per acquistare vino e la Sardegna per il formaggio.
    La ricetta che i 40 cuochi prepareranno domani sera prevede aglio , prezzemolo, cipolla, vino bianco, olio extravergine, pomodoro, sale, zucchero, quando il sugo è pronto si aggiungono le acciughe per una decina di minuti e quindi si versa ponendo alcuni pezzi di galletta nel piatto. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia
    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie