Liguria

Covid: risse e aggressioni a movida Genova, un arresto

Nonostante norme antiassembramenti. Fermato ragazzo

 Nonostante le ordinanze antialcol, la notte appena trascorsa ha visto una movida movimentata nel centro storico di Genova ma anche in periferia. Le forze dell'ordine sono dovute intervenire diverse volte per sedare risse e per evitare e disperdere assembramenti facendo rispettare le norme anticontagio. Proprio nel centro storico gli uomini della polizia locale hanno arrestato un ragazzo che ha aggredito un agente intervenuto per una rissa. 
    Il giovane fermato dalla polizia locale dopo l'aggressione a un vigile è un pugile, già noto alle forze dell'ordine. La pattuglia stava intervenendo per due persone, un uomo e una donna, che litigavano. Il boxeur si avvicinato da dietro al poliziotto e lo ha preso a pugni. Il commissario è stato trasportato in ospedale dove è stato curato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.
In via San Donato, inoltre, due ragazzi, di 21 e 19 anni, sono stati soccorsi dal personale del 118 dopo una aggressione. Agli agenti delle volanti, i due hanno raccontato di essere stati accerchiati e aggrediti da un gruppo di stranieri senza motivo. All'arrivo delle volanti, però, il gruppo degli assalitori era già scappato.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia
    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie