Liguria

Spiagge: Cna Balneari Liguria, questione resta aperta

Bene rinvio Tar Liguria su ricorsi in attesa linea nazionale

(ANSA) - GENOVA, 16 MAR - Sulle concessioni balneari il rinvio all'autunno della decisione del Tar Liguria su alcuni ricorsi presentati "è la prova che la soluzione della questione, oltre ad essere delicatissima, è ancora aperta. E che il contrasto tra legge dello stato e Bolkestein, al contrario di quanto afferma l'Antitrust, è tutt'altro che insindacabile, ma anzi, per nulla scontato". Lo dichiara in una nota Valentina Figoli, referente sindacale di Cna Balneari Liguria.
    Il Tar Liguria rimanda la decisione ad ottobre, sottolinea, "in modo da affrontare la discussione della questione dopo che, si spera, la Commissione europea avrà fornito un riscontro alle osservazioni presentate, ormai un mese e mezzo fa, dal Governo italiano in merito alla procedura di infrazione". E' necessario, ribadisce quindi, che il Governo e l'insieme delle forze parlamentari si attivino assieme alle associazioni di categoria "per difendere le concessioni al 2033 di fronte alla Commissione Europea, evidenziando tutte le particolarità del caso che da anni continuiamo a ripetere". Si deve trovare il modo di adottare nuove disposizioni normative in grado di tutelare i diritti delle imprese che hanno in concessione il demanio marittimo, afferma quindi. "Aspettiamo con trepidazione - conclude - gli sviluppi che devono arrivare con una certa celerità per il bene delle famiglie che attendono di conoscere il proprio destino, nel frattempo apprendiamo con positività la decisione assunta dal Tribunale amministrativo della Liguria che ha valutato di non prendere decisioni affrettate e attendere una linea precisa a livello nazionale da parte del legislatore".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie