Liguria

Sanità: catena umana per riaprire punto nascite Santa Corona

Manifestazione ha unito sindaci di varie forze politiche

(ANSA) - PIETRA LIGURE, 13 FEB - Protesta davanti all'ospedale Santa corona di Pietra Ligure per chiedere la riapertura del punto nascite che la direzione della Asl2 ha chiuso quando ha dovto riorganizzare i reparti a causa dell'emergenza covid. I manifestanti, cittadini, sindaci, consiglieri regionali, volontari delle pubbliche assitenze, hanno creato una catena umana. Il sindaco della cittadina, Luigi De Vincenzi (Pd), ha sottolineato che questa è "una battaglia del territorio. Lo dimostra il fatto che qui oggi ci siano tanti amministratori e politici di diverso colore". L'onorevole Sara Foscolo (Lega) ha rimarcato la presenza di tanti sindaci della zona ingauna. "Il successo di questa manifestazione è un segnale di quanto tutti noi teniamo all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, che deve essere difeso e soprattutto potenziato". Erano presenti anche il sindaco di Loano Luigi Pignocca, quello di Borgio Verezzi Renato Dacquino cheha sottolineato come "la questione del punto nascite rappresenta la punta dell'iceberg del tema delle aspettative dei cittadini rispetto al servizio sanitario", il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli, di Albenga Riccardo Tomatis: "La politica deve essere al servizio del territorio la presenza di tante fasce tricolori è per chiedere tempi certi per la riapertura del punto nascite".
    Tra i presenti anche il consigliere regionale del Pd Roberto Arboscello, Ferruccio Sansa ("Se questa regione vuole essere accogliente verso i suoi cittadini, lo deve essere fin dal momento in cui nascono"), Brunello Brunetto, ex primario di rianimazione ora presidente della commissione sanità in Regione: "Nessuno ha detto che non riaprirà. E' intenzione del presidente della Regione Toti, del sottoscritto e del direttore generale di Asl2 riaprire quanto prima. Ora, però, c'è una forte carenza di ginecologici e ciò impedisce di riattivare il reparto".
    Critico il segretario generale della Cgil di Savona Andrea Pasa: "Questa manifestazione si propone di difendere la sanità pubblica e vuole ribadire la necessità di ricostruire una rete sociosanitaria pubblica efficiente, cosa che deve avvenire anche con la riapertura di reparti chiusi da tempo. Basta parole, ci vogliono fatti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie