Liguria

Picchia ex e porta via figlia

Un uomo di 26 anni di origini ecuadoriane

(ANSA) - GENOVA, 24 MAG - Prima ha picchiato la ex compagna poi si è allontanato di casa portando via la figlioletta di pochi anni. La polizia lo ha trovato e arrestato. E' accaduto a Genova. In manette è finito un uomo di 26 anni, di origini ecuadoriane, accusato di maltrattamenti in famiglia, sottrazione di minore, lesioni personali aggravate e inosservanza del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare. Secondo la ricostruzione dagli agenti delle volanti, intervenuti su richiesta della donna, di 22 anni, italiana, l'uomo si è presentato in casa con la scusa di prendere le sue cose. Dopo l'ennesima lite si è chiuso in una stanza con la bambina, minacciando un "gesto folle". La madre ha buttato giù la porta a calci senza riuscire però a fermare l'uomo che, uscito dall'appartamento, si è allontanato con la bambina. Il padre però ha affidato la figlia, dopo pochi minuti, a un parente della mamma ed è andato a nascondersi nel bagno di un locale del centro commerciale Fiumara. Dove è stato arrestato.(ANSA)

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie