Fincantieri chiude per due settimane

Protesta dei sindacati: "No a fermata collettiva con ferie"

 Fincantieri ha deciso di fermare tutti gli stabilimenti dal 16 al 29 marzo per far fronte all'emergenza coronavirus. In questo periodo per gli addetti scatteranno le ferie estive. Lo fanno sapere i sindacati Fim e Fiom che definisco questo atto "grave e irresponsabile". La decisione, dicono i sindacati, è stata presa "unilateralmente". Per Fim e Fiom in questo modo l'azienda "affronta la crisi scaricandola totalmente sui lavoratori" ed esprimono "pertanto ferma contrarietà" sottolineando che in alternativa le organizzazioni sindacali avevano "proposto l'utilizzo degli ammortizzatori per la prossima settimana, come disposto dal DPCM dell'11 marzo, utilizzando quindi la prossima settimana per confrontarsi con l'azienda". Fim e Fiom hanno ribadito che "le iniziative di messa in sicurezza, sanificazione, riorganizzazione delle attività vanno fatte attraverso l'uso degli ammortizzatori come è previsto dal decreto" attraverso intese con in sindacati.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie